PROCESSO SOCIALE : Concetto, caratteristiche ed esempi

In sociologia, lo studio dei processi sociali ci permette di comprendere meglio la prospettiva storica, culturale e politica di certi eventi. Questi processi hanno un grande impatto sulle società, a causa dei cambiamenti che alla fine si verificano in se stessi.

I processi sociali aiutano a costruire sistemi in modo collettivo dove una comunità realizza scambi orizzontali o verticali. Si definisce cioè una gerarchia in cui vi è un apprendimento reciproco e una collaborazione. Queste, a loro volta, assicurano il mantenimento di alcune tradizioni o elementi culturali rilevanti per la società.

In esse avvengono interazioni sociali che sono reciproche, a livello personale si possono ottenere cambiamenti nel comportamento delle persone. Alcuni di questi processi possono essere classificati come negativi e altri come più positivi. Di seguito è riportata un’analisi delle caratteristiche delle diverse classificazioni di questi processi sociali.

Qual è il processo sociale?

Il processo sociale è definito come l’insieme dei cicli che definisce in diverse fasi attraverso le quali devono avvenire determinati cambiamenti necessari per uno stato. In altre parole, è un termine che definisce un processo che ha un inizio, una metà e una fine. Ciascuna delle fasi individuate durante questa procedura ha una stretta relazione con qualche evento o di vitale importanza per un gruppo di persone.

L’origine etimologica di questo termine si trova nella lingua greca. La parola processo deriva dal termine “processus” che viene tradotto come sviluppo o marcia. La parola sociale è il risultato di una graduale evoluzione avvenuta nel termine che inizialmente era “socialis”, questo è stato usato per indicare una comunità o un gruppo di persone.

Ognuna delle fasi che integrano la struttura di un processo sociale hanno rilevanza per ciascuno dei soggetti legati al gruppo, le interazioni e le altre caratteristiche proprie della cultura condivisa da questa comunità. In breve, la cosa più importante è identificare come funziona questa serie d’interazioni dinamiche, da esse dipende lo sviluppo della società in quanto tale che provoca cambiamenti nella struttura.

Finora è stato possibile identificare diversi tipi di processi sociali, che tendono tutti a emergere come prodotti influenzati, ad esempio, dall’educazione. I cittadini che fanno parte di una società la influenzano attraverso determinati comportamenti e anche idee.

Le conseguenze di questi processi si riflettono nella realtà sociale e anche a livello personale. Ad esempio, gli aspetti legati alla cooperazione e alla concorrenza possono essere inculcati o migliorati nelle relazioni sociali. Poiché queste interazioni avvengono in modi diversi, i sociologi propongono che il processo sociale debba essere inteso anche come una forma di comportamento che si verifica in modo ciclico.

Quali sono le sue caratteristiche?

Ogni processo sociale presenta caratteristiche che ci permettono d’identificare come queste procedure si verificano. In questo modo, c’è una migliore comprensione di come gli impropri e i gruppi interagiscono, stabilendo relazioni sociali che di solito seguono una serie di norme.

Un’altra caratteristica è che questi processi dipendono dalla cooperazione, ma anche in modo sano si può utilizzare la concorrenza che potrebbe portare a certi conflitti. Ciò significa che questi processi si verificano in modo coerente ed entro determinati periodi di tempo.

A seconda della prospettiva da cui si analizza la questione, si possono individuare sia i punti positivi che quelli negativi. Questo porta anche all’identificazione di ripercussioni o risultati che hanno elementi sia positivi che disgiuntivi.

Queste sono caratterizzate dalle dinamiche d’interazione che si verificano tra individui e gruppi. Si osservano modelli di comportamento che corrispondono reciprocamente a determinate influenze tipiche di questo ambiente.

L’identificazione dei processi sociali è uno strumento importante per determinare e comprendere il comportamento dei diversi gruppi. Tutti i processi sociali saranno integrati da dinamiche di conflitto, cooperazione o competizione. Sono complessi da capire all’inizio, alla fine si ottengono informazioni rilevanti in relazione alla propria identità.

Come sono classificati?

I sociologi hanno proposto diversi modi per classificare ogni processo sociale. Nessuno di essi è il modo unico o definitivo per farlo, a seconda dello scopo dell’applicazione dello studio, uno in particolare può essere scelto. Di seguito è riportata una descrizione della classificazione dei processi sociali più comunemente usati:

  • I processi di cooperazione si caratterizzano per la loro natura sinergica, ciò significa che si verifica un’interazione in cui si cerca il reciproco vantaggio. In questo modo, le persone coinvolte faciliteranno la creazione di legami duraturi basati sulla solidarietà e sul rispetto.
  • I processi di alloggio sono caratterizzati da importanti riadattamenti sociali. Questo riadattamento corrisponde alle esigenze sociali che devono essere affrontate per raggiungere una nuova configurazione, lo scopo della maggior parte dei casi è quello di utilizzare meglio le risorse e il potere.
  • I processi di assimilazione sono di solito associati a eventi sociali di transculturazione o di acculturazione. Un buon esempio di questo tipo si trova in eventi sociali come la colonizzazione, che sono processi in cui i gruppi umani vengono sfollati o assorbiti. Ancora una volta si può parlare di fusione, dove la parità di diritti non è necessariamente mantenuta.
  • I processi di competizione, come suggerisce il nome, si caratterizzano per la loro natura conflittuale. È normale che tutti i gruppi umani cerchino di dominare e mantenere il potere per ragioni economiche, politiche o sociali. La concorrenza può eventualmente portare ad aspetti più positivi come la cooperazione

Alcuni esempi

Uno dei migliori esempi di come funzionano i processi sociali è quello della protezione ecologica. Si tratta di un movimento sociale relativamente recente, ma ha una grande influenza a livello globale, che ha dato come risposta segni di solidarietà e d’intenzione di partecipare ad attività che promuovono un migliore utilizzo delle risorse naturali.

Qualsiasi tipo d’idea che promuova la necessità di realizzare un cambiamento nella società è un buon esempio di come funzionano i processi sociali. Quando la gente si sente convinta che si debbano creare legami, adottare costumi o tendenze e persino preservare certe tradizioni, sono tutti segnali che una società ha bisogno di una riforma.

La migrazione è un altro esempio da considerare per il suo background e le sue conseguenze. Questo è un fatto che può essere strettamente legato ai cambiamenti nella struttura della società del luogo di origine, che hanno dato pochi risultati positivi che costringono queste persone a prendere decisioni drastiche. I luoghi che accolgono gli immigrati spesso attuano misure che garantiscono il successo dell’adattamento di questi individui.

Si consiglia la lettura:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie politica dei cookie. ACEPTAR

Aviso de cookies