Leadership trasformazionale | Caratteristiche e alcuni esempi

La leadership trasformazionale è una delle tipologie riconosciute di come si può guidare un gruppo, è caratterizzata dal funzionamento come metodo per guidare e anche influenzare gli altri. Vale a dire, chiunque eserciti il ruolo di leader e decida di adattare questo stile si concentrerà sull’istruire i responsabili per raggiungere un obiettivo comune.

Ci sono molti modi in cui si svolge la leadership, ognuno di essi ha le sue caratteristiche particolari, che corrispondono a contesti diversi. In questo caso si tratta di una leadership che mantiene un approccio positivo nella sua ricerca di creare un ambiente in cui prevalga il sostegno e l’aiuto reciproco.

I leader che appartengono a questa guida di classificazione e influenzano il gruppo con cui lavorano, ma diventano anche una figura con l’innata capacità di mantenere una buona comunicazione. L’interazione tra i leader e i loro collaboratori si basa sulla possibilità di accedere a vantaggi reciproci, per questo è essenziale che il leader possa comprendere quali sono i bisogni, le opinioni e i valori delle persone con cui lavora.

Cos’è la leadership trasformazionale?

La leadership trasformazionale è definita come una tipologia di leadership caratterizzata da persone il cui approccio è quello di lavorare attraverso la collaborazione reciproca. In altre parole, queste persone utilizzeranno qualsiasi risorsa che permetta loro di stabilire un rapporto stretto e personale con coloro che sono sotto la loro responsabilità.

Descrive i leader che hanno la capacità di cambiare e d’influenzare le motivazioni e le aspettative di ogni persona all’interno di un’organizzazione o di un gruppo. Per farlo, si lavora in un modo molto più pratico, in cui prevalgono capacità come l’analisi e l’empatia. In questo modo è possibile rilevare ogni opportunità che si presenta e anche la possibilità di ricevere proposte di qualsiasi tipo.

Questi leader lavorano per ottenere il rispetto e la fiducia dei loro pari, ma possono anche guadagnarsi l’ammirazione per le loro azioni che dimostrano il loro impegno. Questi aspetti sono elementari quando si tratta di creare un rapporto professionale che abbia certi scorci di relazione emotiva e affettiva.

Il rapporto che si crea tra il leader e i suoi subordinati è molto più stretto, quindi c’è più fiducia nel condividere ideali, sogni, valori e obiettivi. Si tratta di un modello di leadership in cui è escluso l’instaurarsi di un rapporto superficiale; non si tratta solo di premiare gli sforzi compiuti perché in realtà va molto oltre.

Allo stesso modo, si ricorre all’uso di premi e punizioni, ma questa tecnica viene utilizzata in modo diverso rispetto a quella più convenzionale. Si rivelano strumenti che permettono di orientarsi verso una visione che deve essere realizzata, quindi è più utile individuare quali elementi ispirano e motivano un maggiore impegno personale.

Quali sono le loro caratteristiche di base?

Alcuni dei principali leader mondiali della politica, della società, dell’economia e persino della tecnologia mostrano caratteristiche di leadership di tipo trasformazionale. Queste qualità sono facilmente identificabili, soprattutto quando si tratta di analizzare il rapporto con i collaboratori. Queste sono le caratteristiche principali:

  • Il leader è in grado di motivare i suoi seguaci indicando loro che saranno in grado di trovare soluzioni ai loro problemi. Ma si tratta anche di fornire le stesse soluzioni per risolvere problemi comuni.
  • Questi leader mantengono una comunicazione diretta e personalizzata con ciascuno dei loro subordinati, è così che riescono a relazionarsi con loro generando una comunicazione più efficace.
  • I lavoratori e i collaboratori che appartengono alla stessa squadra di lavoro del leader adottano il modello o il piano da seguire, questo viene fatto volontariamente perché ne comprendono i fondamenti. In questo caso il leader riesce a ispirare queste persone a farlo.
  • I leader utilizzano un tipo di motivazione che si avvicina alle capacità intellettuali, per le quali la creatività e l’intenzione di permettere opinioni e proposte diverse sono continuamente incoraggiate. In questo modo i subalterni si sentono a proprio agio a esprimersi liberamente.
  • L’obiettivo è quello di fornire un’attenzione personalizzata a ciascuno dei partecipanti a un progetto di lavoro, in modo che il leader sappia quali sono le competenze e le conoscenze che ogni persona ha, sia professionalmente che personalmente.
  • Il leader dipende dalla collaborazione dei suoi collaboratori e dipendenti per poter sviluppare le sue attività. Pertanto, è necessario creare un legame di fiducia con il passato.
  • Tutti i successi che sono stati forniti da ciascuno dei membri del team di lavoro sono rispettati e anche celebrati.
  • I leader a loro volta motivano i dipendenti ad avere lo stesso grado d’impegno nei confronti dell’organizzazione. A loro spetterà la responsabilità di proporre un obiettivo specifico che in seguito avrà un significato speciale per tutti.
  • Il leader simboleggia l’essere un modello da seguire, questo è possibile grazie al fatto che le sue azioni sono considerate ammirevoli.

Alcuni esempi pratici

Di seguito sono riportati alcuni esempi di come alcuni importanti personaggi storici hanno guidato attraverso la leadership trasformativa. Sono uno strumento di studio ideale per capire come la loro applicazione è quello che sono i risultati. Sono le seguenti:

Steve Jobs

Il rinomato fondatore del marchio tecnologico Apple ha un riconoscimento internazionale, ma il suo contributo più importante è il modo in cui ha cambiato la prospettiva sull’uso delle apparecchiature progettate per comunicare. Stiamo parlando di smartphone, questa è forse l’invenzione più importante del nuovo secolo, destinata a stabilire un prima e un dopo.

Come leader di questa popolare azienda americana, ha sottolineato il suo carisma e anche i suoi sforzi per sviluppare nei suoi lavoratori una visione specifica di ciò che la tecnologia odierna dovrebbe essere. Vale a dire, coloro che hanno collaborato con lui affermano di aver imparato concetti come la semplicità, la raffinatezza e soprattutto l’utilità e la percezione di questi dispositivi.

Di conseguenza, si può notare che i loro prodotti sono molto richiesti a causa delle innovazioni in essi integrate. Molti li considerano di altissima qualità e quindi c’è una forte domanda per la loro acquisizione. Chi lavora in questa azienda dice che è stata un leader capace d’ispirare e motivare tutti, il che ha avuto un impatto positivo sulla qualità dei servizi offerti.

Mahatma Gandhi

Riconosciuto per i suoi sforzi per realizzare importanti riforme sociali, è attraverso la resistenza pacifica e anche la disobbedienza che riuscirà a cambiare radicalmente la società del suo Paese. Non solo era un attivista politico, ma è anche considerato il pacifista più importante perché ha predicato a milioni di persone una filosofia basata sulla comprensione e sull’aiuto agli altri.

Significa essere un chiaro esempio di leadership trasformativa perché ha avuto un’influenza molto importante. Anche se sono passati decenni dalla sua morte, le sue idee innovative e la sua influenza sono valide ancora oggi. Alcuni ritengono che sia contro il fascismo e anche contro la segregazione dei gruppi nella società a causa delle loro condizioni sociali ed economiche ha cambiato radicalmente la mentalità delle masse.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Come in altre tipologie, si possono rilevare elementi che rappresentano vantaggi, ma anche alcuni altri sono considerati svantaggi. Queste caratteristiche possono portare benefici e come potrebbero evitare di raggiungere determinati obiettivi. Quando si tratta di stabilire quale di queste prevale rispetto alle altre, si deve anche tener conto di quale necessità si sta affrontando.

Tra i numerosi vantaggi che si possono individuare, uno di questi è la possibilità di aumentare le prestazioni dei dipendenti coinvolti nel lavoro. Tuttavia, è anche importante menzionare la possibilità che le opportunità d’imparare da nuove esperienze siano limitate. In altre parole, questo modello non mantiene una metodologia specifica; a volte è difficile trovare un modo adeguato per raggiungere la motivazione.

I vantaggi più importanti dell’applicazione della leadership trasformazionale all’interno dell’ambiente di lavoro sono descritti di seguito. Sono i seguenti:

  • Le prestazioni dei lavoratori aumentano in modo da avere un impatto positivo sul lavoro finale. Ogni persona si impegna al massimo per raggiungere gli obiettivi proposti da un leader o dall’organizzazione nel suo complesso.
  • Si osserva che l’ispirazione e la motivazione intendono fare parte integrante dell’interrelazione che esiste tra ciascuno dei membri. I gruppi di lavoro hanno la capacità di rispondere alle esigenze comuni.
  • C’è flessibilità nella capacità di adattarsi al cambiamento, una qualità che è ideale quando si tratta di fare un lavoro più efficace sotto alti livelli di pressione.
  • La leadership si svolge in modo positivo e ha un impatto sull’autostima dei lavoratori. Poiché il leader promuove aspetti come la condivisione e la creatività, ogni persona inizierà a lavorare in modo più attivo.
  • Dal punto di vista psicologico, la qualità del loro stato di salute mentale migliora notevolmente. Questi ambienti di lavoro possono essere osservati in modo generale che le prestazioni dei lavoratori vanno a beneficio delle attività che vi si svolgono.
  • C’è una maggiore opportunità per ogni individuo di sviluppare competenze sociali.
  • Il leader comincia a essere considerato un modello di riferimento, ci sarà una certa ammirazione per il suo lavoro a livello professionale ma anche da un punto di vista personale.
  • C’è un’apertura alla possibilità che tutti i partecipanti abbiano l’iniziativa di proporre nuove idee. La capacità d’innovare aumenta.

Gli svantaggi più importanti di questo modello sono descritti di seguito. Sono i seguenti:

  • A volte il leader può presumere che la motivazione debba provenire dai lavoratori stessi. Ciò è dovuto al fatto che quando si percepisce un buon rapporto tra loro, ci si aspetta che siano gli stessi che hanno il compito d’ispirare i loro colleghi.
  • Solo i buoni risultati possono essere visibili a lungo termine. In altre parole, anche se le misure positive possono essere attuate fin dall’inizio, ci vorrà del tempo per raggiungere la fluidità e il coordinamento delle attività in corso.
  • Non tutti i leader hanno la capacità di trasformare il modo di lavorare dei loro colleghi. Ciò ha un impatto significativo sui piani e sulle strategie che intendono attuare.
  • E ‘necessario che il leader specifico che ciascuno dei dettagli del piano che è stato progettato, quando non vi è una buona comunicazione è difficile per ogni lavoratore di capire quali sono le loro responsabilità.
  • C’è la possibilità che si verifichi un qualche tipo di abuso morale perché alcuni leader non sono in grado di mantenere la pazienza e l’empatia. Di conseguenza, durante la comunicazione con i subalterni possono sorgere conflitti.
  • Alcuni lavoratori possono presumere che parte del lavoro del progetto sia loro. Questo accade quando si ripone troppa fiducia nella loro partecipazione o nel loro contributo. Di conseguenza, si crea attrito con le seguenti attività e decisioni.
  • Un modello di leadership che può essere realizzato con successo solo quando il leader ha carisma e buone capacità di comunicazione. Altrimenti è difficile ottenere gli stessi buoni risultati.

Vi consigliamo di leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie politica dei cookie. ACEPTAR

Aviso de cookies