Concetto, caratteristiche, struttura e funzioni

Uno degli organi più importanti del corpo umano è il cervello. È complesso per la sua posizione all’interno del cranio, ed è anche incaricato di amministrare tutte le attività relative al sistema nervoso centrale.

Si trova nella parte anteriore e superiore del cranio, e galleggia anche in un liquido chiamato liquido cerebrospinale che lo protegge a livello immunologico e fisico.

Il cervello è parte di tutti gli esseri vertebrati. È costituito da milioni di neuroni che sono interconnessi tra loro, queste connessioni sono chiamate dendriti e assoni. In questo modo si possono regolare tutte le funzioni svolte dal cervello e anche dal corpo.

In questa parte del sistema si possono regolare funzioni come respirare, dormire, camminare, mangiare e persino pensare. Il cervello è in grado di controllare tutte le funzioni del corpo, quindi è molto importante capire come questi processi si svolgono.

Che cos’è il cervello?

Il cervello è definito come l’organo fondamentale incaricato di controllare le funzioni corporee e mentali in modo irregolare. Inoltre, controlla le funzioni vitali come la respirazione, la frequenza cardiaca, il sonno e la fame. Anche qui è coinvolta in altri processi essenziali per il funzionamento quotidiano, come il ragionamento e la memoria, e questo è anche legato al comportamento e alle emozioni.

Il cervello è responsabile dell’esecuzione di tutte queste azioni senza che la gente ne sia consapevole. La respirazione o l’ascolto sono regolati inconsciamente, e attività come camminare, scrivere o cantare sono eseguite consapevolmente. Tutto questo avviene spontaneamente dal cervello.

Quali sono le sue caratteristiche?

Ci sono diversi miti legati alle caratteristiche fisiche e alle capacità che questo organo possiede realmente. Ci sono molte domande che la gente spesso si pone riguardo al peso e alle dimensioni, e un’altra domanda comune riguarda il numero di neuroni che compongono il cervello. Le caratteristiche principali sono descritte di seguito:

  • La corteccia cerebrale ha un livello avanzato di complessità. La corteccia umana è notevolmente più grande di quella di altre specie. Si piega in modo tale che le pieghe si creano in più sezioni formando delle scanalature, questo è l’aspetto caratteristico che identifica l’organo.
  • Si calcola che il peso approssimativo del cervello umano sia compreso tra 1,4 e 1,5 chili. Il volume medio degli uomini è di 1200 cm3, mentre quello delle donne è di 1100 cm3.
  • Il cervello insieme al midollo spinale è coperto dalle meningi, che sono membrane che aiutano a proteggere dagli urti.
  • Per quanto riguarda la protezione immunitaria, il liquido cerebrospinale è disponibile. Il cervello galleggia all’interno della cavità cranica.
  • Si stima che il cervello sia composto da circa 100 miliardi di cellule nervose, la maggior parte delle quali sono neuroni e cellule gliali.
  • In media, il 25% del flusso sanguigno totale del corpo viene ricevuto dal cervello quando viene pompato dal cuore.
  • Tutte le funzioni cognitive, come la memoria e l’apprendimento, dipendono dalle funzioni svolte da connessioni complesse nel cervello.

I componenti e le loro funzioni

Non solo gli esseri umani possiedono un cervello, ma anche altre specie animali vertebrate ne possiedono uno che può essere di qualsiasi dimensione o forma. Di solito si trovano nella parte centrale o superiore del corpo. Di seguito sono descritte le loro parti:

  • Ha strutture chiamate cortecce e sottocorticali, che si trovano nella parte inferiore della corteccia cerebrale.
  • I lobi sono divisi in due emisferi, il sinistro e il destro. Questi a loro volta sono suddivisi in altre aree che sono: lobo frontale, lobo parietale, corteccia cingolata, lobo occipitale, lobo temporale e la corteccia insulare. Entrambi sono collegati da un corpo calloso, il talamo, i gangli basali, le tonsille, l’ippocampo e i corpi mammillari.
  • Il cervelletto è leggermente più grande del cervello, ed è qui che avviene l’informazione relativa al controllo del movimento. Anche qui si sviluppano alcune funzioni cognitive.
  • Dall’ipotalamo si ricava una ghiandola pituitaria, detta anche ghiandola pituitaria, che funziona anche con la ghiandola pineale. Entrambi comunicano rilasciando ormoni che hanno a che fare con funzioni viscerali come la temperatura corporea, la risposta sessuale, il mangiare e alcune risposte come il piacere o l’aggressività.
  • La ghiandola pineale è molto importante perché aiuta nella sincronizzazione del rilascio dell’ormone melatonina. In questo modo si possono regolare gli stati di sonno e di veglia.
  • Il tronco cerebrale si trova all’estremità superiore del midollo spinale. È costituito dal bulbo spinale, dal pon pon e dal mesencefalo. Qui vengono controllate le funzioni automatiche relative al battito cardiaco e alla pressione sanguigna, nonché funzioni come la digestione, la minzione e i movimenti limbici.

Le funzioni che questo organo regola sono molteplici, alcune delle quali più complesse nello sviluppo delle attività che gli sono affidate. Le funzioni principali sono descritte di seguito:

  • Il controllo delle funzioni vitali consiste nella regolazione della respirazione, della temperatura, della frequenza cardiaca, della pressione sanguigna e anche dell’assunzione di cibo.
  • Il controllo delle funzioni interpretative in cui vengono elaborate le informazioni acquisite attraverso i sensi. Così, ciò che viene percepito attraverso la vista, il tatto, l’udito, l’olfatto e il gusto viene analizzato in seguito.
  • Il controllo dei movimenti del corpo e anche di azioni come camminare, parlare, scrivere o correre.
  • Il controllo dei processi mentali che regolano le emozioni e i comportamenti. Inoltre, è qui che avviene l’intero processo relativo al pensiero e al ragionamento.
  • Il controllo delle funzioni cognitive come l’apprendimento.
  • Tutte le funzioni svolte dal cervello dipendono dalla connessione generata tra i neuroni. Da impulsi elettromagnetici e chimici, il cervello comincia a generare il controllo su altri organi.
  • È il principale responsabile della gestione delle emozioni, dei pensieri, della memoria e del linguaggio.

Secondo studi scientifici basati su esperimenti, è stato specificato quali attività sono gestite in ogni emisfero. Entrambi sono collegati da un corpo calloso costituito da fibre nervose, ognuna delle quali è responsabile dell’elaborazione delle informazioni sensoriali e motorie nella parte opposta del corpo.

Pertanto, l’emisfero destro controllerà il movimento dei muscoli delle braccia e delle gambe sul lato sinistro. Lo stesso accade con l’emisfero sinistro, si prenderà cura dei muscoli del lato destro. Entrambi ricevono informazioni sensoriali dal lato contro laterale.

Perché il suo studio è importante per la psicologia?

Fin dall’inizio della psicologia come scienza, ha sempre cercato di chiarire come funziona realmente il cervello umano. È un enigma e una delle creazioni più complesse della natura. Dal tempo d’Ippocrate fino alle teorie più contemporanee hanno proposto diverse teorie, che hanno beneficiato dei progressi tecnologici per le neuroscienze, la medicina, la biologia e la psicologia.

In parte, è stato possibile decifrare alcuni misteri legati all’anatomia di questo organo. Ci sono ancora alcune incognite che attendono di essere risolte con l’eventuale miglioramento dei metodi e degli strumenti attuali. All’inizio si credeva che il pensiero non dipendesse dall’attività cerebrale, ma in seguito si è scoperto che il comportamento delle persone nasce dall’ambiente esterno e dallo sviluppo di questo organo.

L’attività cerebrale è costituita da molteplici processi che si verificano in modo rapido e quasi impercettibile. Il cervello potrebbe essere descritto come un “computer”, capace d’immagazzinare informazioni ed elaborare molteplici formati di contenuti che vengono percepiti attraverso i sensi. È l’organo al quale sono stati fatti più studi, sono state proposte e successivamente verificate teorie basate su idee sbagliate.

Si consiglia la lettura:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie politica dei cookie. ACEPTAR

Aviso de cookies