Concetto, caratteristiche, esempi e classificazione

Le qualità considerate positive sono spesso definite valori. Queste caratteristiche possono essere riconosciute da una persona o da un gruppo che può essere la società. Riconoscono ugualmente un atteggiamento, un comportamento o proprietà riconoscibili che hanno un valore unico. Ma dobbiamo anche considerare che a volte questi valori possono essere rifiutati e accettati.

Concetto e caratteristiche dei valori

I valori sono spesso caratteristiche che aiutano a dare alle persone il senso dell’esistenza, quindi sono ciò che rende le persone impegnate nella loro vita. Dobbiamo anche considerare che i valori non sono sempre verificabili o concreti, si tratta d’interpretazioni che si fanno a livello mentale o anche culturale.

  • Essi sono determinati da determinate azioni o caratteristiche proprie, da un punto di vista materiale.
  • I valori sono caratteristiche astratte, che a loro volta sono individuali o collettive, a seconda dei casi.
  • La valorizzazione di queste caratteristiche dipende in gran parte dal modo di pensare della collettività e anche a livello individuale, alcuni valori sono universali.

Alcuni valori dipendono dalla loro importanza dal punto di vista storico. Ciò significa che non vengono scelti arbitrariamente, ma dipendono da un processo attraverso il quale la società ha sviluppato una serie di valori che rimangono validi nel corso degli anni. Allo stesso modo, i valori sono gerarchici. Alcuni sono più rilevanti di altri.

Si può dire che i valori devono essere accettati da un’intera società, quindi sono condivisi e continuano ad avere la stessa importanza per tutti. È così che ogni individuo compie determinate azioni o pensieri, considerando sempre quale sia il sistema di valori che governa il gruppo sociale a cui appartiene.

Gli ideali, così come certe caratteristiche culturali, dipendono da queste caratteristiche che servono come lasciapassare per giudicare o accettare certe azioni. Il prestigio, la reputazione e anche l’accettazione di alcuni individui, dipendono dai valori con cui vengono giudicati.

Classificazione dei valori

La classificazione dei valori è determinata da un processo complesso dovuto alla grande quantità di realtà e fenomeni che possono accadere nella vita delle persone. Si tratta quindi di caratteristiche astratte che cercano di definire sentimenti, opinioni, azioni e decisioni tipiche della natura umana.

I valori cercano di definire gli aspetti primordiali della condizione delle persone all’interno delle società a cui appartengono. Sulla base di questa idea, alcuni valori avranno un carattere più universale di altri. Tenendo conto che nel mondo esistono culture diverse, che a loro volta si adattano alle diverse religioni.

I valori sono classificati in base ai diversi tipi di pensieri e attività che si svolgono nella vita quotidiana. Pertanto, i valori che la società accetta sono di solito legati alle attività sociali, religiose e anche culturali; a queste se ne aggiungono altre di natura etica e morale. Ciascuno dei settori della vita umana può essere giudicato in base ai valori già stabiliti, come quelli descritti di seguito:

Valori etici

Sono direttamente collegate al comportamento, tenendo conto che l’etica è una disciplina filosofica che studia le complesse relazioni che nascono da ciò che è accettabile e inaccettabile. In altre parole, giudicare tra ciò che è corretto e ciò che non lo è; in questo modo si deduce se il comportamento di un individuo sarà accettato nella società a cui appartiene.

In questo modo un valore etico è quello che descrive un comportamento che è stato identificato come corretto, quindi ogni decisione deve essere presa considerando le caratteristiche di questo tipo di valore. Queste potrebbero essere considerate come regole che vi permettono di sapere quando state agendo in modo responsabile.

Valori morali

Questi tipi di valori sono spesso confusi con i valori etici. I valori morali sono quelli che aiutano a determinare tra giusto e sbagliato. A volte questi concetti possono essere astratti all’interno di un quadro culturale specifico o secondo le regole stabilite in una data società. Questi valori permettono agli individui di giudicare le azioni che compiono tra il bene e il male.

Questo tipo di valore è considerato mutevole, a seconda del contesto religioso e culturale a seconda del periodo di tempo in cui è immerso. Questi valori sono associati alle caratteristiche che la società considera accettabili, tra ciò che è giusto e ciò che è accettabile per vari motivi

Valori sociali

Si tratta di valori che provengono da una società o da un insieme di persone specifiche. Essi vengono scelti in base a criteri individuali, che vengono poi accettati collettivamente e possono quindi essere arbitrari. Tenendo conto di questa caratteristica, è necessario chiarire che i valori sociali possono essere in conflitto con i valori morali ed etici.

I valori sociali esercitano una maggiore pressione sul comportamento e sulle decisioni delle persone. Cambiano secondo l’evoluzione di una società, cioè come le regole vengono cambiate per gli altri. Sono imposti principalmente in base a eventi storici, politici o economici.

Valori religiosi

I valori religiosi sono determinati dalle regole secondo le quali alcune religioni o gruppi religiosi sono governati. Queste corrispondono a un codice di spiritualità che è contemplato da ogni religione e accettato dai suoi parrocchiani. Questi valori possono coincidere in alcuni fattori con i valori morali, etici e sociali, anche se non sempre è così.

Una caratteristica particolare di questo tipo di valore è che sarà valido solo se le persone sceglieranno di credere o praticare la religione da cui deriva. In questo modo, alcune società che sono fondamentalmente religiose sono governate da valori che non saranno messi in discussione soggettivamente; si applicheranno le leggi imposte dalle leggi di un governo politico.

Valori umani

Questi valori sono chiamati anche universali. Si caratterizzano per essere scelti secondo un comportamento comune che viene eseguito da più individui appartenenti alla stessa specie. Questi valori mostrano quali sono le caratteristiche delle società dal punto di vista culturale e religioso.

Questi valori sono spesso controversi perché possono essere imposti ai valori culturali, quindi possono non corrispondere al pensiero universale. Inoltre, potrebbero non corrispondere agli ideali di alcune culture. Possono anche essere in conflitto con alcuni diritti umani.

Antivalori

Gli anti-valori sono caratterizzati dall’affermarsi d’idee o concetti contrari ai valori più tradizionali. Questo avviene all’interno di una certa area. Tali valori inversi sono spesso in conflitto con i valori ufficiali, o sono culturalmente accettati da una società.

Si potrebbe quindi dire che questi valori consentono azioni e decisioni che per alcuni potrebbero essere immorali, anche se ciò dipende dal tipo di valore a cui si oppongono.

Vi consigliamo di leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie politica dei cookie. ACEPTAR

Aviso de cookies