Comunicazione SCRITTA : Cos’è, elementi e caratteristiche

La comunicazione è un’attività essenziale per la società, perché in questo modo ogni individuo si esprime con mezzi diversi. In sostanza si tratta di scambio d’informazioni, di condivisione d’idee e di opinioni che sono d’interesse comune. Questo è stato uno dei mezzi con cui le comunità sono sopravvissute, perché in questo modo le persone possono capirsi.

Ci sono diversi modi per stabilire una comunicazione diretta. Uno di questi tipi è la comunicazione scritta, che si caratterizza principalmente per l’uso di un codice composto da immagini o figure. A ognuno di questi caratteri viene assegnato un significato, in modo che insieme possano costruire messaggi più grandi e complessi.

Per diversi motivi, la comunicazione scritta è efficace e anche accurata per diversi scopi. L’apprendimento della lingua per iscritto fa parte dell’educazione delle persone fin dalla più tenera età. La scrittura come la conosciamo oggi si è gradualmente evoluta nel corso degli anni. Oggi, significa essere un mezzo che aiuta le persone a continuare a comunicare tra loro, e questo accade quando le comunicazioni aggiungono continuamente nuove innovazioni.

Cos’è la comunicazione scritta?

La comunicazione scritta è definita come l’azione di trasmettere e condividere informazioni, attraverso l’uso di un codice scritto. Si tratta di un linguaggio che integra una grande varietà di simboli, a ciascuno dei quali viene assegnata una particolare pronuncia e significato.

Le parole e le lettere aiutano a plasmare i messaggi. Unendoli in modo coerente, è possibile creare un discorso comprensibile per il lettore. Si tratta di una comunicazione che utilizza qualsiasi risorsa fisica, di solito carta e matita. Oggi gli strumenti che permettono di mostrare questo tipo di linguaggio sono stati estesi, questo è il caso dei computer e dei dispositivi mobili.

Il primo esempio di comunicazione scritta che viene dall’antichità, lo troviamo attraverso i pittogrammi. Questi possono essere riconosciuti dall’uso di tecniche di disegno e dall’uso di vari segni. I primi esseri umani hanno concettualizzato le loro idee attraverso questa tecnica.

Caratteristiche ed esempi

A differenza di altri tipi di comunicazione, in questo caso si può notare che essa dipende interamente dall’uso di alcune risorse manuali. Pertanto, quando le persone cercano di usare questo tipo di comunicazione, devono usare le mani per creare la scrittura.

Al giorno d’oggi c’è la disponibilità di apparecchiature digitali, che rende il collegamento tra le persone molto più facile perché è ancora più veloce. Altre caratteristiche della comunicazione scritta sono menzionate qui di seguito:

  • Questa è una comunicazione che non è simultanea. Vale a dire che, poiché il contenuto di un messaggio viene prodotto, non è possibile che esso raggiunga immediatamente il destinatario. Il tempo impiegato varia a seconda del mezzo utilizzato.
  • Può essere perpetuato perché le risorse fisiche utilizzate possono essere preservate. Così, ci sono registrazioni in libri e documenti.
  • Può essere fatto solo seguendo una serie di linee guida grammaticali e ortografiche. Per creare questi messaggi, è necessario essere guidati da regole che aiutino il contenuto ad avere un senso.
  • Può essere fatto di persona o a distanza. Le conversazioni scritte consistono in messaggi che vengono inviati continuamente, alcuni dei quali ricevono risposta da altri.
  • Il contenuto dei messaggi è pianificato in anticipo. A differenza di altri tipi di comunicazione, è possibile effettuare la correzione degli errori e apportare modifiche per renderla coerente e coesiva.

Esistono diversi tipi di esempi di comunicazione scritta, la maggior parte dei quali sono strumenti essenziali utilizzati nel settore accademico. Questo è il caso dei libri e anche dei periodici.

L’obiettivo della creazione di questi documenti è quello d’informare il pubblico in modo massiccio. A volte è per intrattenere, ma altre volte per avvertire o convincere. Questi sono altri esempi di comunicazioni scritte:

  • Gli opuscoli, detti anche volantini, sono documenti scritti contenenti messaggi relativi alla pubblicità di prodotti e servizi. Si impara a utilizzare una serie di risorse linguistiche, che aiutano a convincere il destinatario a fare acquisti. Si utilizzano sapientemente diversi tipi di tecniche grafiche e tipografiche.
  • Le lettere sono considerate i primi mezzi di comunicazione di massa utilizzati per la comunicazione internazionale. Consiste essenzialmente nello scrivere un messaggio su un foglio di carta, che viene poi inserito in una busta, che verrà identificata con i dati del destinatario. Dovete aspettare che arrivi a destinazione e poi ricevere una risposta.
  • Giornali, giornali e riviste sono tutti contenuti creati da giornalisti e comunicatori sociali. Hanno la funzione di coprire un’ampia gamma di temi di attualità e d’interesse sociale, per cui i lettori li acquistano per tenersi informati e anche per divertirsi.
  • Le e-mail potrebbero essere definite come “lettere digitali moderne”. Si basano sull’idea di base d’inviare e ricevere informazioni, tra un destinatario e un mittente. Il contenuto è personalizzato e garantisce anche la riservatezza. Ha molteplici vantaggi, può essere risparmiato nei costi ed è ampiamente utilizzato nel campo del lavoro.
  • I libri sono il tipo di strumento scritto più utilizzato nella storia dell’umanità. Grazie al suo utilizzo, è stato possibile diffondere la conoscenza a diverse generazioni. Il contenuto è vario, così come la sua lunghezza.
  • I social network integrano l’uso di risorse scritte. Sono i mass media che rimangono costanti, si potrebbe dire che ogni giorno vengono inviati milioni di messaggi attraverso varie piattaforme.

Quali sono i loro elementi?

Gli elementi della comunicazione scritta sono tutti i componenti, che insieme contribuiscono a stabilire una connessione. Si tratta di risorse sia tecniche che fisiche, il loro corretto utilizzo garantisce una comunicazione efficace e fluida. Di seguito viene descritto ciò che sono:

  • Il mittente è la persona incaricata di formulare il messaggio che sarà trasmesso al destinatario.
  • Il destinatario è la persona incaricata d’interpretare il messaggio ricevuto dal mittente.
  • Il messaggio è in particolare la comunicazione che viene scambiata. Contiene tutti i dati d’interesse comune.
  • Il codice è il tipo di lingua o di segni utilizzati per creare il messaggio. Se usato correttamente, può essere compreso da chiunque lo legga.
  • La struttura è definita come una tecnica che aiuta a organizzare le informazioni contenute nel messaggio. Descritte in varie regole linguistiche e grammaticali, queste formalità contribuiscono a creare strutture come paragrafi, capitoli e formati di dialogo.
  • Lo stile si riferisce al modo in cui è scritto. Può essere usato in due modi: formale o informale; ma anche combinato con impersonale e personale.
  • Il contenuto è fondamentalmente l’informazione che si trova all’interno del messaggio. Ha diverse qualità, che insieme aiutano a mostrare le informazioni.

Importanza della comunicazione scritta

Per diversi motivi, la comunicazione scritta è uno strumento importante per la socializzazione. Permette anche la diffusione della conoscenza, che è stata utilizzata fin dall’inizio della civiltà per scopi diversi. I contenuti sono condivisi e sono di vitale importanza per tutti gli interessati, garantendo così che tutti siano adeguatamente informati.

È importante anche perché è stato dimostrato che è il miglior mezzo per conservare le informazioni, ed è possibile per un lungo periodo di tempo. Non ci sono limiti in questo aspetto, tanta parte della storia umana è ancora scritta da diversi autori.

Allo stesso modo, è un mezzo che ha contribuito a garantire che la distanza non impedisca alle persone di rimanere in contatto. I legami personali e professionali dipendono interamente dall’uso di comunicazioni scritte.

È anche importante ricordare che gran parte della cultura è stata condivisa attraverso questo mezzo. Sono emersi vari tipi di espressioni e generi linguistici. La letteratura comprende vari tipi di formati come la poesia, il romanzo, il racconto breve e il dramma.

Vi consigliamo di leggere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie politica dei cookie. ACEPTAR

Aviso de cookies